OTTIME NOTIZIE PER LA CIRCOLAZIONE DEI 3 RUOTE A MILANO NELLE CORSIE PREFERENZIALI!!!

Oggetto:
Ordinanza generale per la regolamentazione della circolazione dei veicoli a tre ruote simmetriche (cat. L5 Ae) con esclusione dei tricicli con carrozzeria e quelli non basculanti.

VISTI gli artt. 47,52 e 53 del D.lgs. 30/04/1992 n°285 e s.m.i;

VISTO che nell’ambito del comune di Milano sussistono aree appositamente destinate alla sosta di ciclomotori e motocicli;

VISTO altresì che vi sono corsie riservate all’interno delle quali è consentito il transito di ciclomotori e motocicli;

VISTO che la regolamentazione dei suddetti veicoli risponde all’esigenza di disciplinare la circolazione dei veicoli aventi specifiche caratteristiche che comportano un ridotto ingombro e una circolazione più fluida;

RILEVATO che le norme europee emanate in materia di approvazione ed omologazione dei motoveicoli e ciclomotori fanno riferimento alla classificazione internazionale, che pertanto deve essere considerata classificazione principale di riferimento;

VISTO che il legislatore ha provveduto ad integrare e modificare i relativi articoli del Codice della Strada secondo quanto stabilito dalle direttive europee in ordine di classificazione dei veicoli a motore a due e tre ruote;

RILEVATO che la classificazione internazionale dei veicoli a motore a due e tre ruote, adottata dal Codice della Strada, consente di regolamentare anche la circolazione dei tricicli, specificatamente i veicoli a tre ruote simmetriche (cat. L5 Ae) con esclusione dei tricicli con carrozzeria e quelli non basculanti, in quanto trattasi di veicoli aventi medesime caratteristiche dei veicoli a due ruote;

CONSIDERATO che l’utilizzo della classificazione internazionale dei veicoli a motore a due e tre ruote garantisce una regolamentazione più uniforme della categoria veicolare in questione agevolando, al tempo stesso, le procedure di accertamento da parte degli Uffici preposti;

VISTO che la suddetta problematica è stata evidenziata anche dalle associazioni di categoria;

RITENUTO pertanto che, sulla base di quanto premesso, sia maggiormente coerente assoggettare la sosta e la circolazione dei veicoli a tre ruote simmetriche (cat. L5 Ae), con esclusione dei tricicli con carrozzeria e quelli non basculanti, alle stesse norme che disciplinano la circolazione dei ciclomotori e motocicli;

ORDINA che, conformemente alla classificazione internazionale, recepita dal Codice della Strada, le ordinanze che consentono e regolamentano la sosta e la circolazione dei veicoli a due ruote, ciclomotori e motocicli, siano integrate con l’aggiunta della seguente dicitura:
– Veicoli a tre ruote simmetriche (L5 Ae) con esclusione dei tricicli con carrozzeria e quelli non basculanti.
Al presente provvedimento verrà data pubblicità mediante affissione all’Albo Pretorio.

INFORMA CHE
Avverso il presente provvedimento è ammesso:
– ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale della Lombardia entro 60 giorni ai sensi del D. Lgs. 104/2010;
– ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro i 120 giorni ai sensi del D.P.R. 24 novembre 1971 n. 1199;
– ricorso al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti entro 60 giorni ai sensi dell’art. 37 del D. Lgs. n° 285/1992 e s.m.i.
Tutti i termini di impugnazione decorrono dalla pubblicazione del presente provvedimento all’albo pretorio.

Il QUADRO3‬ e il QUADRO4 possono finalmente circolare nelle corsie preferenziali!!!